«La Difesa della Razza», a. II, n. 8, 20 febbraio XVII (1939), copertina.

Il 5 agosto 1938 esce il primo numero della rivista «La Difesa della Razza», diretta da Telesio Interlandi, già direttore del «Tevere».

Nello stesso anno Interlandi pubblica il volume Contra Judaeos (Roma-Milano, Tumminelli & C.), che raccoglie i principali articoli antisemiti pubblicati dall'autore tra il 1934 ed il 1938. Qui, dopo aver dichiarato la sua totale adesione «al concetto di razza in senso biologico», sostiene che anche la questione ebraica debba essere affrontata nello stesso modo:

«La questione degli ebrei non potrà essere risolta, non potrebbe addirittura essere nemmeno impostata, se non ci riportiamo al concetto biologico di razza».

Tutti i redattori della rivista (Guido Landra, Lidio Cipriani, Leone Franzi, Marcello Ricci, Lino Businco) fanno parte del gruppo dei firmatari del «Manifesto razzista», che inaugura il primo numero.

A partire dal n. 4 (20 settembre 1938) fu segretario di redazione Giorgio Almirante (1914 - 1988).